Alessandro Deljavan

Alessandro Deljavan

Pianoforte

Biografia

Nato da madre Italiana e padre Persiano, Alessandro Deljavan inizia lo studio del
pianoforte prima dei due anni e debutta in pubblico all’età di 3 anni.
Diplomato al Conservatorio di Milano, nel corso degli anni studia con Valentina Chiola,
Piotr Lachert, Ricardo Risaliti, Enrico Belli, Eugenio Bagnoli, Lazar Berman
perfezionandosi poi all’Accademia del Lago di Como con Dimitri Bashkirov, Laurent
Boullet, Fou Ts’ong, Dominique Merlet, John Perry, Menahem Pressler e Andreas Staier e
William Grant Naboré.
Vincitore di numerosi concorsi internazionali fra cui “Hummel Competition” di Bratislava e
“Isang Yun” a Tongyeong, si rivela definitivamente al grande pubblico con la sua seconda
partecipazione al “Van Cliburn” a Forth Worh all’età di 26 anni, ritirandosi poi dal mondo
delle competizioni.
Si è esibito in Austria, Belgio, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Italia, India,
Israele, Giappone, Corea del Sud, Polonia, Russia, Slovacchia, Svezia, Svizzera Stati
Uniti e Cuba.
Ha suonato come solista con numerose orchestre fra le quali l’Orchestra del Teatro
Mariinsky, Boston Philarmonic, Fort Worth Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica
Leopolis, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Slovak Philharmonic Orchestra,
Changwon Philharmonic Orchestra, Wuhan Philharmonic Orchestra.
Ha diretto dal Pianoforte l’Orchestra Verdi di Milano, la Lithuanian Chamber Orchestra e la
Israel Camerata nei due concerti di Chopin.
Ha collaborato con il Quartetto Takacs, il Quartetto Sine Nomine ed il Quartetto Brentano;
da oltre dieci anni suona con la violinista Daniela Cammarano con cui ha inciso per le
etichette Aevea, Brilliant Classics ed Onclassical.
È apparso in flm e documentari quali ‘Franz Liszt: The Pilgrimage Years’ (RAI – Tv
Italiana), ‘Virtuosity’ (Cliburn / PBS) e numerose dirette radio in tutto il mondo.
Ha una discografa di oltre 60 album con etichette quali Stradivarius, Brilliant Classics,
OnClassical, Aevea, Naxos, Tactus e Piano Classics incidendo, tra l’altro, l’integrale di
Studi, Mazurche e Valzer di Chopin, Toccate di Bach e le sonate di Brahms e Grieg per
violino e pianoforte.
Il 2020 vede la prima uscita della sua etichetta discografica Aeras: le Variazioni Goldberg
di Bach.
Deljavan tiene masterclass di pianoforte e musica da camera in tutto il mondo, è visiting
professor presso l’ Hangzhou Piano Academy in Cina, direttore artistico dei Corsi di
Perfezionamento annuali di Opera Masterschool a Villamagna e docente di pianoforte
principale presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia.

back to top